26.03.2021

"Una politica industriale per l'Italia post-pandemia"

Nuova pubblicazione della Fondazione Ebert

L'Italia fronteggia problemi strutturali causati da una prolungata carenza di investimenti privati e pubblici: la politica industriale è chiamata a gettare le fondamenta per un ciclo di investimenti sostenuto e stabile nel tempo. In che modo può essere regolata e pro-concorrenziale allo stesso tempo?

Claudio De Vincenti nella sua analisi definisce la “cassetta degli attrezzi” della politica industriale: progetti pubblici di investimento per costruire le condizioni di contesto per le attività produttive, incentivi che modifichino il quadro di convenienze di mercato, partecipazioni pubbliche nel capitale volte a promuovere attività strategiche.

Per leggere l'articolo, cliccare questo link: http://library.fes.de/pdf-files/bueros/rom/17589.pdf

Friedrich-Ebert-Stiftung
Büro Italien

Piazza Capranica 95
00186 Rom
Italien

+39 06 82 09 77 90

info(at)fes-italia.org

nach oben