27.11.2020

Dialoghi italo-tedeschi

La Sig.ra Karoline Rörig (Ufficio per il dialogo italo-tedesco) ne discute con il nostro Tobias Mörschel.

La crisi attuale di Coronavirus segna una profonda cesura anche, ma non da ultimo, nelle relazioni italo-tedesche. L’entità effettiva della catastrofe e le sue ripercussioni in tutti gli ambiti immaginabili – politica, scienza, cultura, economia e società – è ancora del tutto inesitimabile.

Questa crisi rappresenta una grande sfida per le relazioni tra i due Paesi, Germania e Italia, ma può al contempo essere un’opportunità per imparare vicendevolmente dalle manchevolezze e dagli errori del passato, per superare i contrasti e per lavorare insieme per un futuro migliore e più equo. La Germania e l’Italia possono e devono dare il buon esempio.

“L’Ufficio per il dialogo italo-tedesco / Fachbüro für den deutsch-italienischen Dialog” di Bonn intende contribuire a ciò con una serie di seminari online dal titolo “Deutsch-italienische Dialoge / Dialoghi italo-tedeschi“. Villa Vigoni, centro italo-tedesco per il dialogo europeo, accoglie l’iniziativa dell’Ufficio di Bonn nel suo nuovo e ampliato programma online, dando vita ad forum virtuale di ampio spettro di relazioni e conversazioni. L’obiettivo comune è quello di arricchire con prospettive politiche, storiche, culturali, economiche e sociali il dibattito tra Italia e Germania per un’Europa comune. Il fine della nuova cooperazione di Villa Vigoni con partner esterni come l’Ufficio per il dialogo italo-tedesco di Bonn è quello di ravvivare, in questi tempi difficili, le relazioni italo-tedesche e di offrire all’opinione pubblica interessata un ampio ventaglio di temi.

Questa volta la Sig.ra Karoline Rörig (Ufficio per il dialogo italo-tedesco) ne discute con il nostro Tobias Mörschel.

Fondazione Friedrich Ebert
Ufficio italiano

Piazza Capranica 95
00186 Roma
Italia

+39 06 82 09 77 90

info(at)fes-italia.org

Torna su